TANGO nel fango di RABELAIS  -  tour 2018

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

    

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 
 

 Concerto per il 35° dell’opera TANGO dei MATIA BAZAR 1983 (Universal)

Un concerto unico per pianoforte, dedicato ad uno splendido album dei Matia Bazar, TANGO, che il 21 gennaio del 2013 ha compiuto trent’anni.

Un periodo progettuale clamoroso, attraverso tre dischi, quello che Mauro Sabbione ha compiuto da protagonista in un uno dei gruppi storici della musica italiana, con brani famosi e conosciuti arrangiati con una tecnica straordinaria, con immagini esclusive e aneddoti originali.

 TANGO, viene riproposto come una sonata di Chopin, senza i suoi elettronici arrangiamenti e senza canto, come nove quadri d’autore con le variazioni agogiche, dove coesistono l’andante moderato ‘I bambini di poi’ il largo ‘Scacco un po’ matto’ l’allegro ‘Elettrochoc’ il prestissimo ‘Il video sono io’ la valse ‘Il treno blu’, ma anche il maestoso ‘Vacanze romane’ suonati in sincrono con l’accompagnamento di un video dove scorrono immagini e filmati inediti, ritrovate e restaurate ed aneddoti meravigliosi sull’epopea elettronica dei Matia Bazar del quale Mauro Sabbione è stato indiscusso protagonista, sia come compositore che musicista.

TANGO è al 72° posto assoluto nella charts di Rolling Stone italiana. I tre album incisi, BERLINO PARIGI LONDRA, TANGO ed ARCHITETTURE SUSSURRANTI, con i Matia Bazar restano il punto più alto dell’incontro fra la musica e l’architettura, fra l’immagine ed il teatro nel massimo periodo del postmoderno europeo.

TANGO, è la faccia musicale di un’importante periodo progettuale degli anni 80 e può essere gemellato con iniziative e dibattiti e workstage su quegli anni particolari, sulla moda, sul teatro, sul cinema, sulla poesia e sulla musica elettronica. Importantissimi i testi delle canzoni che aiutano a comprendere la narrativa italiana. Essendo stato il progetto musicale più seguito dalla stampa specializzata nella storia della musica italiana, tutti i critici e giornalisti hanno pubblicato di Tango una letteratura musicale di grande valore storico.

Nei Matia Bazar, Mauro Sabbione è entrato nel 1981, dopo essersi diplomato in pianoforte al conservatorio di Genova, con l’irruente passione del musicista di razza, che non si accontenta di occupare la seggiola del tastierista di una band famosa giusto per sbarcare il lunario (con quel background tecnico lo troveremmo ancora là, statene certi), ma che arriva per lasciare il segno. E che se ne và dopo tre soli album, perché le logiche del successo da gestire e conservare gli appaiono troppo preponderanti sul resto. Ci sono cose più importanti della popolarità e hanno a che vedere con la libertà espressiva e con nuove vie da percorrere, magari lontane dalle classifiche di vendita, ma sempre e comunque vicine alla pulsione creativa dell’artista vero. Un istinto sempre assecondato da un entusiasmo che lo ha dapprima portato a stravolgere il sound tradizionale dei Matia Bazar con Vacanze romane, Elettrochoch, Palestina, Fantasia ecc... quindi ad aprire nuovi cantieri nell’avanguardia con i Melodrama, ai tour della memoria da Gramsci a Guevara, da Lorca a Weill e infine condotto nell’habitat della rappresentazione teatrale, con Leo Bassi, l’anarko clown mondiale. Il tutto passando attraverso una non secondaria esperienza coi Litfiba da El Diablo ad Insidia. Ma tutto ciò che Mauro suona ha l’aspetto gentile del ricordo che si stampa indelebile nella memoria e ti fa sembrare i riferimenti progettuali un indice letterario: dal conservatorio alla musica d’improvvisazione, un concerto che crea una ragnatela di brani indimenticabili…”

                                                                                   Marco Bercella

 

 

             
ROMA SHORT THEATRE FESTIVAL 11 settembre 2012
GENOVA COUNT BASIE CLUB 20 ottobre 2013
LIVORNO TEATRO REFUGIO 23 febbraio 2013
MILANO VANGHE' 23 marzo 2013
VIAREGGIO (PI) IL KIOSKO 21 aprile 2013
VIGEVANO BARRIERA 22 giugno 2013
MESSINA FORTE PETRAZZA 26 dicembre 2013
ROMA ENOTECA LETTERARIA 17 gennaio 2014
MILANO CANTIERE BOVISA 31 gennaio 2014
GENOVA LA CLAQUE IN AGORA' 16 marzo 2014
MILANO ISTITUTO MODA DUDOVICH  7 aprile 2014
FIRENZE TETRO DEL SALE  9 maggio 2014
MILANO TEATRO CINEMA TRIESTE 11 dicembre 2014
MODENA CONSORZIO CREATIVO 19 aprile 2015
MILANO PIANOCITY 23 maggio 2015
CARLOFORTE (IS) EXME  6 giugno 2015
MASAINAS IS CENTRO AGR.SOCIALE  7 giugno 2015
CAGLIARI JAZZINO feat MARIO BRAI 11 giugno 2015
CAGLIARI CIRCOLO DON CHISCIOTTE 12 giugno 2015
GIBA IS PIAZZA 13 giugno 2015
STROMBOLI (ME) ANFITEATRO SIRENETTA 18 luglio 2015
CAPANNORI (LU) Villa MANSI BERNARDINI  2 ottore 2015
VITERBO HOUSE CONCERT  6 ottore 2015
FIRENZE TEATRO OPERA CAMPUS  1 novembre 2015
PARMA RATAFIA' 15 novembre 2015
TORINO TEMPORARY MUSEUM 16 febbraio 2016
SAVONA APPLE MUSEUM  2 aprile 2016
DESENZANO (BS) SCUOLA MUSICA GARDA 16 aprile 2016
PARATICO (BS) BELLEVILLE 17 aprile 2016
PESCARA TEATRO FLORIAN  6 maggio 2016
CANEVA (PN) MUSIC FESTIVAL 10 giugno 2016
SESTU  (CA) INPROGRESS-ONE festival 28 luglio 2016
CELPENCHIO (PV) ROSSOLIRICO 11 settembre 2016
VITERBO CASA ROLAND 13 gennaio 2017
URGNANO (BG) FESTIVALEXPERIMENTA 27 maggio 2017
PIANEZZA (TO) AUDITORIUM FESTA LGBT 28 maggio 2017
ROMA MEDIARTE WEB TV  4 giugno 2017
ROMA CAPPELLA ORSINI 10 giugno 2017
PIANCASTAGNA (AL) APICOLTURA TIOLE  8 luglio . 2017
TORONTO IST.CULTURA ITALIANA  .  .
BARI TIME ZONE  .  .
MESSINA TEATRO V. EMANUELE  .  .
       
       

Tango...

nel fango di Rabelais 2018

Info, contatti  &  costi

Tel. +393485111076 vodafone                            sabbione@infinito.it

Foto 1 by Zoya Bassi, Berlin 2009.

Foto 2 by Andrea Gamberini, Roma 2012.

Foto 3 by Simona Greco Livorno 2013.

 Hit Counter

Le date dei miei ultimi tour.