<link href="http://www.repstatic.it/cless/main/nazionale/2013-v1/css/detail/font.css" rel="stylesheet">

 

Sabbione, ex Matia Bazar canta il passato

Alla Claque della Tosse il concerto del musicista

 

Era quello che 'guardava avanti' e che stravolse il sound tradizionale dei Matia Bazar entrando a farne parte nel 1981, mettendo il fatidico "zampino" in pezzi come Vacanze romane, Elettrochoc, Palestina e Fantasia. Un guizzo creativo "new wave" molto apprezzato all'epoca, quello di Mauro Sabbione, fautore di nuovi cantieri sonori all'avanguardia (Melodrama, i tour della memoria dedicati a personaggi come Gramsci e Guevara, i lavori teatrali con il clown mondiale Leo Bassi, l'esperienza coi Litfiba di El Diablo e Insidia).

Ma domenica sera, alla Claque della Tosse, Sabbione guarderà indietro nel tempo rimembrando in un concerto unico per pianoforte l'album "Tango" dei Matia Bazar che il 21 gennaio del 2013 ha compiuto trent'anni. Ne "Tango, nel fango di Rabelais Vs Deutsch Kabarett" lo riproporrà infatti come una sonata di Chopin, senza arrangiamenti elettronici e canto: le canzoni come nove quadri d'autore, variazioni agogiche ove coesistono l'andante moderato 'I bambini di poi', il largo 'Scacco un po' mattò , l'allegro 'Elettrochoc', il prestissimo 'Il video sono io', la valse 'Il treno blu', ma anche il maestoso 'Vacanze romane'.

Sullo sfondo, video immagini inedite ed aneddoti meravigliosi sull'epopea elettronica dei Matia Bazar (della quale il nostro è stato indiscusso protagonista quale compositore e musicista nei tre album Berlino Parigi Londra, Tango e  Architetture Sussurranti).  "Sarà  un concerto emozionale, una  sorta di nuova narrativa, un'altissima progettualità che si interruppe 30 anni fa per il non coraggio di chi gestiva la parte produttiva del gruppo", sottolinea Sabbione.

"Tango, nel fango di Rabelais" è dedicato a tutti i protagonisti che hanno contribuito al successo e che sono scomparsi fra i quali Aldo Stellita e mio fratello Aldo Sabbione e ben 4 tecnici. Indosserò la giacca originale messa al Festival di Sanremo '83 e gli occhiali postmoderni utilizzati all'epoca, dietro ai quali mi nascondevo.

Pubblicherò "Tango reloaded" solo su vinile alla fine del  tour, che toccherà posti non convenzionali come castelli, grotte, angoli suggestivi, anche per riportare la musica a dialogare con la storia di luoghi meravigliosi. Lo show? Sarà in puro stile chantant con le Stellerranti (Cinzia Bauci e Piergallesi),  mentre la seconda parte si spoglierà degli schemi rigidi dei generi musicali per dare spazio alla voce-strumento con Cinzia Bauci, Enrico Zambelli, Giulio Belzer, Caterina Lazagna, Alessandro Corvaglia e Massimo Mennuni. E me, al pianoforte".

Mauro Sabbione - TANGO, nel fango di Rabelais Vs Deutsch Kabarett - La Claque in Agorà - Vicolo San Donato 9 - inizio ore 21; ingresso €.10,00

 

 
 
loading