EUROSHIMA  tour  2015  ANDROID                                     Return to home.   
              PRENOTA UN CONCERTO O CHIEDI INFORMAZIONI A maurosabbione@infinito.it   A GRANDE RICHIESTA DEI FANS VIA INTERNET IL RITORNO ALLE SONORITA' POSTMODERNE DELL'ERA ELETTRONICA ANNI 80.

 

Il mio progetto elettronico per il 2015 si chiama EUROSHIMA, concerto ponte ideale tra gli anni 80 elettronici, che ho vissuto da protagonista e gli anni 2000 mitteleuropei. Ora disponibile come 'seconda parte' nel concerto pianosolo del 30ennale.

Lo spettacolo, con scene, luci postmoderne e l’uso di strumenti  vintage  (Oberheim, drum machine, vocoder...) è articolato sui pezzi che ho composto con i MATIA BAZAR tratti da BERLINO PARIGI LONDRA del 1982, e TANGO del 1983 (Lili Marlene, Fantasia, Elettrochoc, Palestina, Video, Vacanze romane, Intellighenzia, Casa mia ecc...) riproposti con gli arrangiamenti originali dell'epoca,  ma anche da   FLOWERS   colonna sonora ambientale di Euroflora a  HELDEN  (la cover tedesca di David Bowie), senza dimenticare le contaminazioni fra teatro/immagine/lirica che ho prodotto nel periodo 80/90.  

In scena due cantanti specchio delle contraddizioni artistiche del periodo, dell’ accademismo celato, eterna lotta fra voci diverse, ma anche musicisti elettronici che hanno vissuto quel periodo.

L’interazione delle culture, delle musiche, degli strumenti e delle voci ormai è una realtà consolidata nella mia ricerca sonora che ha affrontato un arco di anni decisivi del secolo passato, dai MATIA BAZAR di Vacanze Romane, ai LITFIBA di Insidia. 

Le frequentazioni importanti che ho avuto ultimamente con i LITFIBA, i prestigiosi appuntamenti, mi hanno aiutato a comprendere meglio la forbice che va dalle esigenze di mercato alla ricerca estrema.

Il tour, che prende nome e spunto dall’acronimo fra EUROPA ed HIROSHIMA evidenzia attraverso la musica ed i testi, le tante contraddizioni sociali, culturali e politiche del nuovo continente.

EUROSHIMA  non è soltanto un'era di canzoni "non" troppo conosciute del passato, ma un validissimo punto di partenza per le nuove frontiere dell’elettronica punto di riferimento per i nuovi gruppi della scena italiana (The Transistor, Subsonica, Bluvertigo ecc…).

E’ previsto inoltre l’uso di supporti video d’epoca, (Giovanni Bai, Alessandro Mendini, ecc…) dove possibile, per completare le scene.  

 

  DATE, SCHEDA TECNICA E COSTI    Hit Counter