La bella foto di MIKY a Messina.

 LITFIBA ON THE AIR                                                                                   Return to home.


 

 

La mia storia con i Litfiba iniziò nel lontano 1985, quando andai a Firenze per conoscere l’IRA di Alberto Pirelli autentica fucina new wave di nuovi talenti italiani, che curò la distribuzione indipendente del mio lp Flowers

Furono anni di rinascimento per la musica italiana, e per me di purificazione dal mellifluo ambiente pop che avevo frequentato. 

Ci incontravamo spesso, in studio, in ufficio, ai concerti, ai convegni o alle produzioni da me curate degli altri gruppi IRA (Diaframma, Moda, Violet Eves) alimentando un’amicizia che si sarebbe consolidata nel tour francese del 1989 come supporter insieme a Nicoletta Magalotti dei Violet Eves, esperienza indimenticabile di 24 concerti per promuovere Litfiba 3 o nel maggio 1991 in Svizzera con El Diablo.

 

La cover del 45 giri in vinile! vera rarità per i collezionisti. A proposito lo vendo a Euro 1.000,00!!!                           Il leggendario pass del leggendario tour francese!                                    Retro cover con il lungo tour francese.

 

 

 

 

Muravera W la Sardegna gran concerto!

Trivento superdata!

 

 

Successivamente mi chiamarono nella pre-produzione di El Diablo che registrai poi in settembre. Ovviamente sono orgoglioso di aver suonato nell’album del grande consenso, e di aver visto crescere i Litfiba come miglior gruppo rock italiano.

Nel febbraio del 2000 la chiamata di Alberto, Ghigo e Cabo per ilFestival di Bex (CH) 24 giugno 2000. nuovo corso del gruppo, dopo l’abbandono di Piero Pelù, non mi ha sorpreso, quello che mi ha stupito è la grande energia, la voglia di rock on the road, lo spirito da band emergente. La terza era del gruppo, col nuovo cantante Cabo, è ormai realtà, e credetemi non c’è niente di scontato… o si suda o energia non ne esce.

Al debutto, nel primo vero concerto a Zurigo del 29 marzo 2000, l'emozione e l'adrenalina erano altissime, e questo ci lega ancor di più. Mentre suonavo, ho rivisto tante cose, tante amici, tanti ricordi. Intorno a me ho sentito Ringo, Candelo, Marok, Aiace, Tramba,Il mitico Z7 di Basel dove ha suonato tutto il metallo pesante 2 aprile 2000. Fede, Francuzzo, Roby, Barny e quel satanasso di Piero e mentre la musica mi attraversava... ho capito di essere uno di loro...  Il primo concerto a Zurigh (CH) 29 marzo 2000.

LIVE ON LINE il mitico cofanetto inciso sul tour, ormai introvabile, è la testimonianza esatta di quell' energia.

Attualmente i Litfiba sono in tour senza di me: non me ne dolgo, mi considero un dormiente come i terroristi di Al Qaida di Bin Laden

Dal mio punto di "osservazione" vedo fosche nubi addensarsi sull'intero progetto, leLocandina Friburg Litfiba.jpg (817385 byte) nubi della recessione del rock, dell'esplosione della pirateria, dell'imbecillità del "circo barnum" che gestisce questi gruppi spremendoli come limoni ed ibernandoli nelle patetiche vetrine degli imbalsamatori di ricordi. Ma questo è un problema di tutta la musica italiana, finiremo tutti su Ebay e tanti saluti al rock!

2010

E come volevasi dimostrare la reunion è alle porte! LITFIBA ON THE AIR scriveva sui muri dei camerini francesi Piero! E speriamo che il triumvirato regga (Pirelli Pelù Renzulli) perchè ne sentiremo delle belle. Ci siete mancati, in questi anni, anche a chi a vissuto la vostra epopea. Fatevi sentire dai pivelli che credono, dopo un cd, di scrivere la storia della musica.!!! In culo al mondo dal vostro Sablon The Predon.

Intanto mandatemi del materiale di questo periodo, foto, video, cover se le avete!

Mauro "Sablon" Sabbione.        

Hit Counter

 Altra Muravera foto in action!

 

 

 

 

 

 

                                                                                                                    

 

 

 

Elettropass ad personam.

 

Con Ghigo al BoaGoa nell'Elettromacumba tour 2000