MIRELLA BACCARI        

 

    

Straordinario talento musicale, naturale fino ad un certo punto, in realtà acquisisce esperienze e le elabora senza dirtelo, diventando sempre più brava come tutti i genovesi bastardi dentro.

Dotata di una musicalità innata e straordinariamente in sintonia, d’altra parte suona il basso, con i ritmi più evoluti che le capitano sotto le grinfie, si insinua velocemente nei grooves e li caratterizza con potenti stacchi.

Le sue esperienze sono molteplici, musica, teatro, cabaret, ha fatto parte delle Steeldrama, primo  gruppo rock di sole donne assediate dai fans e delle Ieneserene, la risposta ad Elio maschilista. Il suo essere genovese, la sua riservatezza proverbiale e la sua naturalezza per il palcoscenico, ne fanno una preziosissima collaboratrice.

Grandi capacità e conoscenza tecnica dei moderni sistemi di registrazione, possiede uno studio personale a Milano dove realizza brani su brani e collabora con me dal 2003 dopo l’incontro nello studio Jarè di Valerio Peretti dove produceva da tempo a svariate musiche. Suona qualsiasi strumento abbia voglia di conoscere, tastiere, fiati e altre corde per lei non hanno segreti.

Realizzando con lei “GRAMSCI BAR” premiato dalla critica al MEI in sei mesi di focaccia e lavoro,  ho capito che avevo vicino una  vera musicista che l’ottusità, la povertà, la stupidità dei discografici italiani sta distruggendo per mancanza di progetti e produzioni musicali. Suona il basso con tale “naturalezza” che potrebbe tranquillamente essere in tour con Prince con Giorgia o con Kaled, ma per fortuna lavora con me.

Si sta ovviamente diplomando in contrabbasso e questo le darà sicuramente apertura verso l’arcigno olimpo del jazz. Non c'è musicista che collabora con me che non sia rimasto affascinato dal suo incedere indifferentemente sul 4 o 5 corde o sul fretless, trovando la via più efficace nell'armonizzare il rivolto, in fondo lei sa già quello che ci vuole e non fa altro che applicarlo.

La musica sua che compone, ha una emotività straordinaria facendoti sognare o capire i veri motivi per cui è stata composta, ma è capace anche di cazzeggiare su tempi pop e dance sempre con la proverbiale classe. Spesso prepara da sola tutti gli arrangiamenti, lasciandosi per ultimo il basso che diventa solista.

Le note meramente biografiche le inserirò se lei lo vorrà, so che adora i gatti, le salamelle, il mare, la focaccia... ma temo la sua riservatezza…

continua...

           Contatti  Scrivi a Mirella personalmente  

Hit Counter